C'è CasaPound: Liberi e Uguali rifiuta di partecipare a Tribuna politica

La lista di sinistra dice no ai fascisti: Non intendiamo legittimare questa cultura politica

Militanti di Casapound

Militanti di Casapound

Redazione 27 febbraio 2018

Il problema è lo stesso da anni: perché non si applicano le leggi esistenti e si consente a una formazione dichiaratamente fascista come CasaPound di partecipare alle elezioni?
Purtropppo non accade e alcune conseguenze sono inevitabili:  Liberi e Uguali ha rinunciatp a partecipare alla Tribuna elettorale prevista  in Rai per non "legittimare" Casapound, presente nella stessa puntata.


In una nota si spiega: "Oggi, in occasione della Tribuna elettorale prevista per le 17.20, Liberi e Uguali avrebbe dovuto partecipare con un suo rappresentante. Tra le altre liste partecipanti al confronto è stata sorteggiata anche Casapound Italia. Questa lista rivendica il fascismo come esperienza storica di riferimento definendo i propri aderenti come 'fascisti del terzo millennio'. Non intendendo noi di Liberi e Uguali legittimare questa cultura politica in alcun modo, e scusandoci con la Rai come soggetto pubblico radiotelevisivo e con i telespettatori, non parteciperemo a questa Tribuna elettorale nel profondo rispetto dell’antifascismo come base della nostra Costituzione repubblicana".
C'è da dire che alla tribuba politica erano presenti sia la rappresentante del Pd che quello della lista alleata di Insieme.

commenti